I miei preferiti

Chiudi

Il mio carrello

Chiudi

Non ci sono articoli nel tuo carrello

9. Conviviali e ospitali

Così sono l’atmosfera e lo spirito delle osterie nella regione di Stoccarda. Sia nei tradizionali Boiz che nelle più moderne vinoteche il vino scioglie la lingua e facilmente ci si ritrova a chicchierare con i vicini di tavolo. Ma i più tipici locali svevi sono le Besenwirtschaft, cioè “osterie della scopa”. Si tratta di locali stagionali che segnalano l’apertura appendendo all’uscio una grande scopa spesso addobbata con decorazioni e luci colorate. Servono solo vino novello di propria produzione accompagnato da corpose specialità gastronomiche come maiale con i crauti o torta di cipolle. Una Besenwirtschaft può aprire solo quattro medi l’anno e con un massimo di 40 posti a sedere. Ha un’atmosfera molto più informale e familiare dei locali tradizionali in cui alcuni di questi vignaioli servono il loro vino per il resto dell’anno. Le osterie della scopa nacquero per consentire ai contadini un piccolo guadagno immediato al termine della vendemmia, ed erano già note ai tempi dei romani e di Carlo Magno. Un’atmosfera rilassata e familiare si trova anche nelle numerose sagre del vino della regione, tradizioni nate dalle feste di vendemmia celebrate nel XVIII secolo sulle colline coperte di vigneti. La sagra del vino di Stoccarda, Stuttgarter Weindorf, è una delle più grandi in Germania. Ogni anno attira oltre un milione di persone e rallegra da anni in edizione estiva e formato ridotto anche la città anseatica di Amburgo, offrendo un concentrato di “gioia di vivere sveva”.

Chiudi